Helix valdera: Le chiocciole in Toscana

                                     
Allevamento di Chiocciole da gastonomia e agricosmesi alla bava di lumaca in Toscana                         

Crema alla bava di lumaca funziona

bava di lumaca purissima

Crema alla bava di lumaca, funziona ?

E’ questa la prima domanda che molti si fanno e che anche noi, all’inizio, ci siamo posti.

Perché prima di essere produttori, siamo stati, e lo siamo tuttora, consumatori attenti, e prima di lanciarci in questa avventura abbiamo intervistato specialisti e letto tutta, o quasi , la letteratura al riguardo , e non è poca.

Ma la prova del nove, quella per noi incontrovertibile, è stata quando siamo riusciti a creare, assieme alla nostra cosmetologa , non una crema alla bava di lumaca, ma “ la crema alla bava di lumaca”, con altissima percentuale di bava NON liofilizzata. Perché?

Perché voi fareste mai il formaggio con il latte in polvere? No, certo che no, idem per la bava.

L’abbiamo testata, dicevamo, su di noi, e sì, funziona, funziona eccome. La grana della pelle si affina, il carnato si accende e si fa più luminoso, la pelle diventa liscia come seta, divenendo, per chi si trucca, un ottima base anche per i fondotinta meno buoni, perché la base è ottima;  le rughe si attenuano . Inoltre si attenuano moltissimo fino anche a scomparire le macchie della pelle, i segni dell'acne e le smagliature; ma attenzione, come tutti i componenti naturali non funzionano subito, ci vogliono almeno tre mesi prima che faccia effetto.

Insomma, certo, funziona, e presto sarà in commercio,ma non funziona per tutto, ecco questo no.

E’ un eccellente antirughe, idratante e depigmentante

E’ altresì un ottimo ingrediente coadiuvante per il trattamento delle gastriti ed ha dato risultati sbalorditivi anche come sciroppo per la tosse.

Insomma illustri studi hanno confermato che la bava di chiocciola(erroneamente chiamata bava di lumaca, oramai da tutti) è un ottimo e preziosissimo componente sia per la cosmesi che per la parafarmacia, ma deve essere purissima, e , a nostro avviso, non liofilizzata, non ce n’è bisogno. Ripetiamo, dato che la carica batterica è facilmente controllabile(quella analizzata sulla nostra bava è ottimale), non ha senso alcuno liofilizzare un componente naturale, dunque togliergli l’acqua, per poi raggiungerla.

Cosa significa bava di lumaca agricola?